Girone ok

Ho chiuso il girone autunnale dei controlli.
E' tutto "nei parametri" (il che vuol dire OK), ora mi manca giusto la visita dell'oncologo per stabilire la prossima tabella di marcia.
Sono stanca, o meglio provata, anche se non posso nascondere la mia gioia.
Questi controlli arrivano alla fine di un periodo delicato per me e per la mia blogterapia, e non credo che ci sia bisogno di spiegare perché. Ho scritto poco, ma sono stata anche molto silenziosa  nella vita reale (se escludiamo la tosse che mi tormenta da quasi un mese). Questa volta ho dosato le energie, applicato tutte le tecniche di rilassamento a me note, ed ho usato la mia rabbia latente per avanzare una serie di legittime richieste che rimandavo da troppo tempo (no, non ho spaccato vetrine, non è nel mio stile).
Ed eccomi qui. Felice, grata a chi mi è stato vicino con un incoraggiamento, una telefonata, un messaggio qualsiasi. Soprattutto a chi mi ha aiutata a svagarmi ed ha ascoltato pazientemente i miei sfoghi. E poi una menzione speciale ai libri che mi hanno tenuto compagnia di notte, mentre tossivo, e nelle sale d'aspetto, mentre attendevo il mio turno: in particolare, un grazie agli amanti di "Noi due come un romanzo" di Paola Calvetti, all'orobilogio di "Saltatempo" di Stefano Benni, agli americani che si rimettono in piedi dopo la crisi nel libro di Mario Calabresi "La fortuna non esiste".
Senza di loro questa attesa sarebbe stata molto più dura, lo so.

 Books 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

36 risposte a Girone ok

  1. ilmaredentrome ha detto:

    I libri sono dei validi alleati. io senza leggere non resisto molto!
    Sono contenta che i controlli siano andati tutti bene. 
    Buon week end!

  2. ziacris ha detto:

    La Calvetti l'ho letta 2 anni fa e mi è piaciutissimo.
    contenta per i risultati, adesso aspettiamo novembre per sapere quando ripartire

  3. camden ha detto:

    Quanto ci aiutano i libri! Sono contentissima dei tuoi risultati! Bello il libro della Calvetti, l'ho letto anche io con molta emozione.
    Un abbraccio forte!!

  4. innoallavita ha detto:

    Mi annoto i libri e festeggio per i tuoi controlli perfetti…

  5. fiordicactus ha detto:

    Anch'io, anch'io . . . sono contenta per la fine degli esami e per la "promozione"  e sono interessata ai titoli dei libri!

    Le code con i libri passano più in fretta . . . e a volte, basta avere il libro e la coda non c'è! A me è capitato in banca!

     

    Ciao, R

  6. MiaSorriso ha detto:

    SPLAT!
    (rumore di corpo pesante – il mio – che si rilassa dopo la tensione dell'attesa, vissuta da lontano, ma vicino al tuo cuore)   

  7. utente anonimo ha detto:

    io non ci sono stata per niente invece, perdonami, ma aspettavo questo post con tutta me stessa, perché a me pensarti ogni controllo un po' più guarita mi fa sentire meglio per te, ma anche molto egoisticamente, per me stessa.
    bene jujù, bene così!
    wide sloggata

  8. unmaredisorrisi ha detto:

    Bellissima notizia!!! Ora Rilassati e torna ad essere Serena!

  9. diggiu ha detto:

    Orp, ma come sono feliuce, felice, felice…
    Una cosa ci accomuna: coff coff coff, etchuuuuuu!!!!
    Sotto antibiotici e mucolitici, ma non importa!
    Un abbraccione dalla Toscana!

  10. utente anonimo ha detto:

    Mi associo alle parole di Wide, saperti un po' più guarita a ogni controllo mi rende felice per te ma anche, egoisticamente, per me, visto che anch'io, come te e come Anna Lisa, faccio parte dell'esclusivissimo club del triplo negativo. Sono passati due anni dall'intervento e sto bene, ma la paura è ancora tanta, e in rete capita spesso di imbattersi in messaggi fuorvianti e sconfortanti.
    Volevo commentare un paio di post fa, ma tra il dolore per la vicenda di Anna Lisa e i miei personali terrori da controlli in avvicinamento, non sono riuscita a smatassare il groviglio e a mettere insieme un pensiero decente. Lo faccio ora, contentissima che sia tutto ok.

    Buon fine settimana e un abbraccio

    L.

  11. corrihard ha detto:

    Che bello! Sono proprio contenta per te. Torta salata per festeggiare?
    Io mi appresto ad iniziare invece .. Ma non ci pensiamo,
    Coraggio che inizino le danze 
    B.

  12. delphine56 ha detto:

    Sono felicissima, aspettavo questo post! Grazie per i consigli di lettura provvederò prontamente a metterli nella lista dei desideri!

  13. juliaset ha detto:

    @ilmaredentrome: In effetti è la cosa di cui più difficilmente potrei fare a meno. Grazie!

    @ziacris: è stata una piacevolissima scoperta!:-)

    @Trasparelena: :-))

    @camden: fantastico, è piaciuto anche a te! E dire che l'ho preso per caso…Ricambio l'abbraccio!

    @innoallavita: fammi sapere!:-*

    @fiordicactus: in banca è tosta…Grazie cara!

    @MiaSorriso: grazie Mia, so che ci sei, ti voglio bene!

    @wide: ma smettilaaaa! La sorellanza ha di bello che rende superflui tanti  discorsi, basta un niente per capirsi e sentirsi vicine, alleate…Stiamo vivendo questo lutto tutte insieme, con modalità diverse perché siamo persone diverse…Io sto facendo a pugni con le parole e non so dire quanto durerà questa apnea, e se riuscirò a rendere di nuovo questo blog  il mio luogo di conforto personale. Un bacione!:-*

    @unmaredisorrisi: ci proverò…in realtà non è che mi sia riposata molto, e la tosse non se ne va, mannaggia!

    @diggiu: mi dispiace, io ho provato tutto, mi amnca solo l'ultimo consiglio, il latte caldo con l'aglio…Ma per quello c'è ancora tempo, credo!:-)

    @L.: cara, credo di capire perfettamente come ti senti. Nel blog ho sempre cercato di non mettere troppi dettagli tecnici  riguardanti il nostro tipo di malattia, perché trovo che queste cose si riescano a trattare molto meglio nei forum, dove si ha a che fare con persone ahimé seriamente motivate ad approfondire l'argomento. Ho scritto quel post anche perché volevo ricordare pubblicamante un aspetto bellissimo della personalità di Anna Lisa, cioè la consapevolezza, la lucidità, la capacità di non abbattersi, di chiedere un secondo e un terzo parere e infine di scegliere, senza perdere mai la speranza. La sua leggerezza nel raccontare la malattia era fondata su una base di profonda forza morale, oltre che su una grande preparazione sulla malattia, e certi consigli e giudizi da quattro soldi che ora vedo scritti sul suo blog (o su altri che ne parlano), tutti provenienti da persone che non hanno mai affrontato il cancro, mi fanno venire davvero una gran tristezza. Non riesco a capire come possano certi cialtroni gettare il nero sui pazienti che provano in tutti i modi a salvarsi la buccia, come diceva Anna Lisa, utilizzando gli strumenti migliori messi a disposizione dai medici e dalla ricerca. Non si tratta solo di esprimere un'opinione, è un atteggiamento offensivo, vergognoso, imperdonabile.
    Be', ora che mi sono sfogata su quelli che tu hai definito "messaggi fuorvianti e sconfortanti" ti mando un abbraccio e ti dico che ci sono davvero tante persone del nostro club esclusivo che ce l'hanno fatta…In bocca al lupo per tutto, cara, aspetto di rileggerti!:-*

    @corrihard: nooo, per festeggiare è meglio una peccaminosa barretta di cioccolato alle nocciole!:-) In bocca al lupo, un abbraccio forte!

    @delphine56; grazie mille…e poi mi dici cosa ne pensi!

  14. utente anonimo ha detto:

    Oddio, io con "messaggi fuorvianti e sconfortanti" mi riferivo al terrorismo (del tutto falso, ma nei primi tempi è facile spaventarsi) sul famigerato "triple negative", che ho trovato a dire il vero soprattuto su siti o forum americani.
    Sui cialtroni e gli svitati che consigliano rimedi e pozioni senza alcuna cognizione di causa nemmeno mi pronuncio, perché più che farmi tristezza mi mettono addosso una rabbia omicida, e come te lo considero un comportamento imperdonabile, anche in assenza di malafede. Negli ultimi tempi ho evitato di leggere i commenti sullo spazio di Anna Lisa proprio perché c'era gente che si permetteva di dire idiozie inaudite, dimostrando di non avere capito un'emerita cippa del modo in cui Anna Lisa viveva e combatteva la malattia, proprio come hai detto tu, con intelligenza, tenacia, e una consapevolezza che le permetteva anche di essere ironica e leggera.

    Un abbraccio e grazie ancora una volta delle tue parole

    L.

  15. wolkerina ha detto:

    felicissima anch'io per gli esiti! e mi segno i titoli.. un abbraccio 🙂

  16. cautelosa ha detto:

    Non posso che ripetere quanto hanno scritto le amiche-blogger che mi hanno preceduta.
    Sono davvero contenta per te.
    Buona settimana entrante…

  17. roccetta ha detto:

    Oh YES!!!
    Evviva i controlli tutti Ok!
    un abbraccio
    Vale

  18. MissMaj2010 ha detto:

    Bisogna proprio che lo prenda, il libro della Calvetti…
    Un bacio, Julia. Sono contenta per il buon esito degli esami.
    Bene bene.

  19. Ary72 ha detto:

    Che notizia meravigliosa! Ti prego parlaci sempre delle tue letture sei una fonte preziosa di informazioni.
    Un caldo abbraccio

  20. sullepunte ha detto:

    pheeew.
    un passo alla volta, bene cosi'.

    (quanto a questo posto, cambiera' con te. ma ho fiducia, la rete aspetta, le amiche pure, e piano piano ti tornera' la voce. forse un po' diversa, ma a noi piacera' sentirti, come sempre)

  21. utente anonimo ha detto:

    Scusa cara, arrivo tardi,  e sono felice per i tuoi controlli. Mi dispiace non essere riuscita a farti una telefonata, ma ti ho pensata tanto. Un abbraccio forte
    gob

  22. nonnotalpone ha detto:

    Ti leggo ora, sono felice che tutto sia a posto,lo sai che devi lottare a denti stretti, anche se lasci ogni tanto un sorriso anche per noi.
    Con tutto ilmio cuore, foorzaa!!!

  23. juliaset ha detto:

    @L.: ops, non avevo capito, lo ammetto. Sottoscrivo tutto quello che dici, e aggiungo che quattro-cinque anni fa, al momento in cui mi fecero la diagnosi, non si usava neanche definire il nostro tipo di tumore con un nome preciso (in Italia, per lo meno)… Tanto per dire che le cose stanno cambiando in fretta e quindi i messaggi fuorvianti devono lasciare il tempo che trovano. Ti mando un abbraccio fortissimo, tienimi aggiornata!:-*

    @wolkerina: :-*

    @cautelosa: grazie mille!

    @roccetta: grazie Piccolavale!

    @MissMaj2010: sì, bisogna! Dopo le chiederò una percentuale…:-)

    @Ary72: continuerò, ho un bel po' di recensioni arretrate, ma il tempo è davvero tiranno…e dopo i controlli mi rendo sempre conto di essermi ridotta con l'acqua alla gola su tutto il resto!

    @sullepunte: leggere i tuoi commenti mi fa sempre un gran bene…:-*

    @giorgia: ma se ci siamo sentite sempre! Non c'è niente da fare, noi amiche del club tra noi dobbiamo sempre scusarci per tutto, ogni volta…Tvtb!

    @nonnotalpone: pensa che ormai solo il mio dentista mi dice di non stringerli, visto il mio ormai celebre bruxismo…Grazie per il passaggio!

    @

  24. utente anonimo ha detto:

    Splinder non mi accetta, vallo a capire!!! La cosa bella sono il risultato dei tuoi esami, Julia e non posso che condividere la tua gioia! Ciao e buona giornata!
    Piero P.

  25. utente anonimo ha detto:

    Ciao Julia!!!
    è un sacco che non ti leggo, ho aperto l'altra sera, ho visto dei tuoi controlli, ti mando tanti pensieri belli e incoraggianti
    avanti tutta!!
    Gioia

  26. utente anonimo ha detto:

    Che belle che sono queste notizie!!!!!!!!!
    Con calma, concediti un po' di relax, noi siamo sempre qui, non ce ne andiamo, ti aspettiamo pronti come sempre a leggerti.
    4 p

  27. utente anonimo ha detto:

    Cara Julia,
    sono felice che Emma e Federico ti abbiamo "distratta" dalle cure… e tenuto compagnia.
    Non ci conosciamo, ma se ti va, ricevi il mio abbraccio,
    Paola Calvetti

  28. juliaset ha detto:

    Scusatemi per la latitanza…Mi sono presa una piccola vacanza con la famiglia per rigenerare i neuroni, e devo dire che è servita…L'umore è migliorato e sono tornata a casa piena di buona volontà!:-)

    @Piero P.: splinder talvolta fa così, va capito…Grazie per il tuo affetto e la tua vicinanza!:-)

    @Gioia: grazie Gioia, ricambio i pensieri belli e l'incoraggiamento!

    @4 p: sei un tesoro come sempre! Intanto mi sono riappropriata della mia  casa, spero che presto tornino anche le parole fuggiasche…

    @Paola Calvetti: certo che mi prendo l'abbraccio, ne sono lusingata e colgo l'occasione per ribadire il mio grazie soprattutto ad Emma, così umana, testarda e pronta a rimettersi in gioco,  simile a tante donne straordinarie che ho conosciuto negli ultimi anni nelle sale d'aspetto…
    P.S: Anche se fosse opera di un fake (purtroppo non posso escluderlo, viste le tante mail bizzarre che ho ricevuto ultimamente), questo commento mi è piaciuto tanto… Pensare alla Calvetti in persona che mi scrive è fantastico, soprattutto dopo aver letto tutte le missive di "Noi due come un romanzo"! In ogni caso, caro ipotetico fake, ora sto leggendo l'ultimo libro  di Severgnini, un commento di Beppe sarebbe gradito…:-)

  29. nonnotalpone ha detto:

    scusa per la mia solita gaffe a proposito di stringere i denti, poi parlo io che sono sotto continuo massacro dal mio dentista. vuol dire che ti offro un mio sorriso per tirarti su, oddio ancora.. va bene un sorriso a bocca chiusa.

  30. SaraMorena ha detto:

    non passavo da un po' e sono felice per aver trovato questo post, per i controlli che sono andati bene, per i bei libri che hai letto (Saltatempo è un mito 🙂 ….insomma per te  :-**

  31. juliaset ha detto:

    @nonnotalpone: ma no, nessuna gaffe…anzi, ci metto lo smile! 😀

    @SaraMorena: grazie cara!:-*

  32. utente anonimo ha detto:

    Questa tua nota (tanto portatrice di gioia) ha avuto un seguito. Mi sono permesso di parlarne (ovviamente senza nomi e sperando che la cosa non ti disturbi) con le infermiere dell'Hospice durante il pranzo. Non ti dico come hanno condiviso…il tuo sospiro di solievo. Dicono che dopo quello che ho provato sono in grado di capire la reale "grandezza" di queste notizie. Rincuora il sapere, in luogo dove la battaglia è molto spesso persa, che c'è chi, come te, che invece, anche grazie al tuo coraggio e all'affetto dei tuoi cari, sei riuscita vittoriosa. E, ovviamente, spinge tutti a dare il meglio. L'augurio, ovviamente, è quello che ogni prossimo controllo dia gli stessi risultati. Un caro abbraccio. Piero P.  

  33. juliaset ha detto:

    Caro Piero, più vado avanti e più la parola" vittoria" mi sembra inadeguata per descrivere la condizione di chi vive dopo il cancro…Questo naturalmente non toglie nulla al mio senso di felicità di fronte alla guarigione, solo che non accetto di pensare che le persone che purtroppo non sono più con noi abbiano "perso". D'altra parte so benissimo che sentire parlare di persone guarite è di grandissimo aiuto per chi affronta la malattia come caregiver o paziente, quindi ben venga la metafora bellica, se fa stare meglio qualcuno che soffre. Tutto ciò che stai facendo per gli altri ti fa un grandissimo onore, lasciati dire un grazie di cuore anche da parte mia.:-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...