Relax a tutti i costi

Mi sembra chiaro: anche questo settembre il tempo vola, è tirchio ed è tiranno.
Sarà perché mi sto barcamenando tra sedute obbligatorie davanti alle commisioni invalidi, un lavoro difficilissimo tutto in lingua inglese (Oh My God!), l'inizio della scuola per le Principesse, l'ansia da esami imminenti, l'idiosincrasia nei confronti della burocrazia ospedaliera, e chi più ne ha più ne metta.
Il risultato è che mi sento come una pentola a pressione poco prima del fischio.
Per fortuna c'è il training autogeno. Sto facendo gli esercizi di base, e ammetto che non ho capito bene come funziona tutto il meccanismo, ma sento che mi è di aiuto. E poi ci sono i proponimenti da formulare, e lì sì che ci si può sbizzarrire, è quasi divertente. Il guaio è che a volte durante gli esercizi mi addormento, il che non è tecnicamente un buon risultato, ma almeno mi risolve il problema dell'insonnia.
Insomma, ci provo. E ci riesco bene, soprattutto quando mi capita di intervallare gli esercizi di rilassamento autoindotto con abbondanti dosi di shopping terapeutico.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Relax a tutti i costi

  1. ziacris ha detto:

    taci…taci….fra poco mi parte l'embolo!!!

  2. Trasparelena ha detto:

    io suggerisco lo yoga, un bel corso di yoga…. fantastico! 
    per il resto coraggio, che poi passa!

  3. camden ha detto:

    Ecco alla fine poi lo shopping terapeutico ci sta tutto!!! 
     

  4. corrihard ha detto:

    .. e un salto dal parrucchiere?
    Se si é trovato quello giusto  … ma si meglio lo yoga Oooom ooom
    Liefs
    B.

  5. wolkerina ha detto:

    training autogeno e shopping: che accoppiata! ma pur di raggiungere il risultato tutto è concesso 🙂

  6. aleike ha detto:

    Ho dei ricordi di me adolescente che tentavo di fare gli esercizi di training autogeno leggendoli da un libro…in effetti funzionavano un po', quasi quasi mi hai dato un'idea! ma frequenti un corso o e' un fai da te? Sai, come dice Woody Allen nel film "Basta che funzioni", training….shopping….:o))

  7. widepeak ha detto:

    ah ah ah ah
    sapevo che avresti trovato delle varianti interessanti al metodo classico eh eh ehe, grande jujù!

  8. Notforever ha detto:

    anche io tempo fa provai il training : niente da fare, sbuffavo più che respirare
    però adesso ogni tanto mi siedo in un posto tranquillo (anche la tazza del water certe volte) e respiro a fondo cinque o sei volte
    funziona
    e prima di andare a dormire mi prendo dieci minuti per farlo, a fondo, col diaframma…

  9. utente anonimo ha detto:

    E tu shoppinga, voce del verbo shoppingare che non fa mai male.
    4 p

  10. juliaset ha detto:

    @ziacris: eh…

    @Trasparelena: purtroppo con me lo yoga non funziona, ho già provato…Probabilmente ritenterò quando sarà ferratissima di T.A.!:-)

    @camden: sempre con moderazione, però (c'è crisi)!

    @corrihar: già messo in coda anche il parrucchiere…Un mese di controlli è lungo!:-)

    @wolkerina: il fine giustifica i mezzi, è chiaro!:-)

    @aleike: sembrerà strano, perché ho trattato l'argomento con un po' di leggerezza (e vista la pesantezza generale, ci stava), ma ho fatto le cose per bene, mi sono fatta istruire da uno specialista serio! A parte gli scherzi, è dimostrato che il T.A. riduce fortemente lo stress nelle persone nelle mie condizioni, quindi ben venga!

    @widepeak: 😀 …Lo sai che è sempre necessario personalizzare l'approccio!

    @Notforever: ahahahah, allora usi la posizione del cocchiere!

    @4 p: fa male al portafoglio, ma per il resto è un toccasana!

  11. mammaoggilavora ha detto:

    zen e shopping e' decisamente un buon mantra. 
    in bocca al lupo per il periodo denso…

  12. cautelosa ha detto:

    Lo shopping può essere un'ottima terapia, anche più gratificante del training autogeno…
    E' capitato anche a me di appisolarmi, durante una seduta 'collegiale' (era un corso di aggiornamento a cui partecipavo con diverse colleghe), con la più perfida delle 'amiche' che dichiarò a gran voce di avermi pure sentita russare.

  13. juliaset ha detto:

    @mammaoggilavora: non diciamolo forte, ma ho ricevuto qualche prima notizia positiva…Restiamo incrociati!

    @cautelosa: ahahah, doveva essere un "collegio" molto interessante!

  14. duca1degli1abruzzi ha detto:

    Saluti a tempo indeterminato. Duca

  15. straelizia ha detto:

    in generale a me pare che sia tutto il 2011 ad aver fretta!!! Pasqua non è stata un paio di week end fa???
    insisti con il T.A.!! e poi si, approccia lo Yoga, a me è stato simpatico 🙂
    per lo shopping, mi trovi d'accordo riguardo l'azione terapeutica.. sicuramente distrae dal resto, lo trovo un ottimo espediente per concentrarmi su me stessa ma in modo superficiale (si capisce quello che voglio dire…???)

  16. juliaset ha detto:

    @Duca: grazie, ricambio!

    @straelizi: certo che si capisce! Fa tutto parte dell'alleggerimento generale, l'importante è avere un budget limitato e rispettarlo, eheheh.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...