Pacchetto vacanze

La vacanza abruzzese della Famiglia Reale procede bene ed è arrivata al famoso giro di boa.

Il tempo è migliorato (il sole spacca anche qui, come in tutta Italia), ci siamo perfettamente ambientati e la sottoscritta ha raggiunto un livello di rilassamento che rasenta il torpore preipnotico. Insomma, stiamo bene, razzoliamo pigramente dalla spiaggia alla sala ristorante e ci sentiamo messi all'ingrasso come capponi prima di Natale.

La classica vacanza al mare della famiglia italiana, se amate i cliché.

A proposito di vacanze, leggendo le numerose riviste culturalmente impegnate che si possono intercettare nella hall dell'hotel, ho scoperto che quest'anno vanno di moda i pacchetti ferie "no-kids". Si tratta di soluzioni pensate per villeggianti che mirano a divertirsi (oppure sono semplicemente bisognosi di relax), in cui sono previsti aperitivi, serate danzanti, escursioni più o meno culturali e soprattutto la totale assenza di marmocchi nel raggio di almeno due chilometri.

Qui no, nell'hotel HH la situazione è diversa, decisamente. L'età media degli ospiti della struttura è di circa 15 anni, dato statisticamente molto interessante, se si pensa che non vi è alcuna traccia di adolescenti. Giuro, è la prima volta che in vacanza ho la sensazione di avere due figlie grandi, non so se mi spiego. La difficoltà maggiore qui è trovare parcheggio per i passeggini e disputarsi i seggioloni all'ora di pranzo, altro che traffico prima dell'happy hour. Il Principe ed io in questa situazione siamo dei veri privilegiati, e si vede chiaramente da come giriamo spensierati e leggeri, dal momento che le nostre figlie si nutrono e si muovono autonomamente da quel pezzo. Ma, ripeto, la cosa sorprendente nell'hotel HH è la totale assenza di ragazzini, il che vuol dire nessun iPod nano in vista, niente All Star puzzolenti lasciate in giro, nessun black out preserale a causa dell'uso simultaneo di cento piastre per capelli, nessuna prima tresca sotto gli ombrelloni e soprattutto niente schiamazzi notturni (esclusi quelli dei neonati con le coliche e dei relativi genitori). Alle undici e mezza qui scatta il coprifuoco, anche la Danza Kuduro smette di fracassare i timpani e buona notte a tutti. Il paradiso di genitori che, come noi, devono recupare anni e anni di sonno, ecco cos'è. Stai a vedere che questa volta abbiamo acquistato un pacchetto "no-teen" e non ce ne siamo neppure accorti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Pacchetto vacanze

  1. utente anonimo ha detto:

    sei sempre la solita , julia!!!
    sei così brava a descrivere ogni realtà ,con ironia, con semplicità , con maestria, che sembra quasi di essere presente in quel posto!
    Goditi ancora questi giorni "paciosi"!
    un abbraccio cenerentola

  2. ziacris ha detto:

    spettacolare….belle le vacanze "No-teen", ma forse si riescono a fare solo nell'albergo HH e a luglio, mi sa tanto che ad agosto non potremo scamparli, saranno tutti lì, più agguerriti che mai, con gli ormoni impazziti e levoci che saliranno di tono man mano che l'ormone si imbizzarrirà

  3. utente anonimo ha detto:

    Evviva le vacanze rilassanti e no-teen…io ho un rapporto un pò difficile con gli adolescenti….divertitevi e godetevi questi meritati giorni di relax!!!!
    ciao
    Vale

  4. Notforever ha detto:

    voglio vederti quando sarà il momento
    e lancio un sasso controcorrente : io, single, passo spesso le vacanze da sola
    e ti assicuro che di marmocchi piangenti e urlanti, genitori che non saprebbero gestire nemmeno un'ameba, mamme isteriche perché i figli, in simbiosi con loro, sono altrettanto isterici, ne faccio volentieri a meno
    e passerò una settimana di vacanza con un'adolescente appresso…che sai, ogni età ha i suoi perché…

  5. camden ha detto:

    No teen? Che strano, non ci avevo mai pensato, ma si nota anche la mancanza degli adolescenti, è vero…

  6. juliaset ha detto:

    @cenerentola: ma grazie, troppo buona!!!

    @ziacris: sì, ad agosto è dura!

    @vale: a me non dispiacciono di per sé, era una specie di provocazione…certo ne riparleremo meglio quando le mie due trappole saranno cresciute!

    @notforever: ti dirò, a me non è che piacciano proprio tutti-tutti i marmocchi e i relativi genitori…Per non parlare di mio marito, il quale mi ha confessato che inizia a detestare tutti i bambini! In realtà i teen per adesso non mi danno un gran fastidio, ma ne riparleremo…

    @camden: si nota, infatti questa settimana sono cominciati i primi avvistamenti e la musica è cambiata!:-)

  7. utente anonimo ha detto:

    Ogni tanto una vacanza rilassante ci vuole!!! quasi quasi vengo anche io! 😉 buon riposo a tutta la Real Famiglia!

  8. utente anonimo ha detto:

    "Vadi, vadi" (alla Fantozzi) avanti così signora Julia.
    Ogni frutto deve avere la sua stagione.
    Poi ci si adegua, si cammina con loro.
    Goditi il relax, il lavaggio costume, lo smalto alle unghie, le scorpacciate che poi al ritorno si rimpiangono sempre.
    Un caro salutone
    4 p

  9. juliaset ha detto:

    @vocetta: eccoci qua!:-)

    @4P: li ho rimpianti subuito, arg!

  10. utente anonimo ha detto:

    anni e anni di sonno da recuperare… per il momento io sono a quota due e mezzo. 😉
    mammasidiventa

  11. juliaset ha detto:

    Eh già…Solo che adesso che sono tornata mi manca troppo la pennica pomeridiana, come faccio!?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...