The Social Network (per antonomasia)

The Social Network è un film di David Fincher che parla della genesi di Facebook, e delle cause legali scaturite a seguito del successo globale riscosso dall’invenzione di Mark Zuckerberg  e soci. Il film pullula di studenti del college (per lo più smanettoni, ma non solo), di avidi personaggi senza scrupoli e di astuti avvocati, tutti elementi che potrebbero effettivamente fungere da deterrente per chi non ama i legal-thriller studenteschi (ammesso che esista il genere). Tuttavia la pellicola è ben diretta e ben sceneggiata, e gli attori sono decisamente azzeccati, tanto da rendere l’argomento potenzialmente interessante anche per chi non si sente parte del cosiddetto “popolo della rete”, di cui io invece sono la tipica rappresentante, per inciso.
A mio parere la cosa più incredibile, dato l’argomento, è che questo film non esprime un giudizio morale sulla diffusione di Facebook, ma si limita a descriverla, puntando l’attenzione sulle dinamiche interpersonali tra i fautori di questo  fenomeno tecnologico e di costume. Inoltre è evidente che, oltre alle questioni di volgare denaro, al centro della disputa tra ex studenti più o meno talentuosi c’è soprattutto l’idea stessa di Facebook. Già, l’idea, non il software: in pratica, la questione da chiarire è cos’è Facebook, al di là dello sviluppo tecnico. A cosa serve il Social Network per antonomasia, qual è la sua reale finalità? Far socializzare i ragazzi del college, creare un club personale esclusivo per ciascun utente (che sia un nerd o un fenomeno di popolarità non importa), identificare la situazione sentimentale degli iscritti, piazzare inserzioni pubblicitarie? La sensazione è che non lo sappia nessuno, in realtà, tantomeno Zuckerberg  e compagnia bella.
Il fatto certo è che il social network all’inizio cresce in maniera incontrollabile e spontanea, senza apparente strategia, e si propaga viralmente, travolgendo la vita reale di chi l’ha ideato. I protagonisti creano così, quasi senza volerlo, un universo surreale in continua crescita: un mondo di adulti (con tutti gli interessi e i poteri della società dei grandi), ma governato da ragazzini.  In questa bolla virtuale  – che sembra valere di più della realtà (finanziariamente parlando, ma non solo) – l’amicizia deve trovare una nuova definizione, così come il concetto di rete sociale. Ed è sempre qui, in questa terra di mezzo, che si svolge a colpi di battaglia legale una guerra moderna che ha il sapore del poema epico. È la battaglia tra il classico  (e in questo caso un po’ stantio) concetto di onore – impersonato dai gemelli che affidarono incautamente a Zuckemberg lo sviluppo del loro social network  Harward Connection – e una nuova, sconosciuta entità: la “reputazione”, che vede il suo paladino proprio nell’antipatico e geniale anti-eroe fondatore di The Facebook.
Chi vincerà, fuori dai tribunali, intendo? Ai posteri l’ardua sentenza.
Nel frattempo, non mi resta che cliccare senza esitazione un bel “mi piace” su questo film.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a The Social Network (per antonomasia)

  1. aleike ha detto:

    Questo film e' realizzato molto molto molto bene, e il personaggio di Zuckemberg e' reso in maniera sfaccettata, interessante, con tante sfumature di "antipatia" ma spesso, non so come dire, ha anche ragione…Un tipo strano, ma rappresentato con stile corposo e originale.

  2. juliaset ha detto:

    Sono d'accordo, tra l'altro è una tipologia di persona che si incontra spesso negli ambienti tecnici e che credo di conoscere bene, avendo frequentato molti ingegneri!;-)

  3. widepeak ha detto:

    mi piace questa recensione, e voglio vederlo anche io!!!

  4. juliaset ha detto:

    Secondo me sarà anche di tuo gradimento!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...