Vieni via con me (versione domestica)

– Caro, mi sono dimenticata di cucirti quel bottone, ma stamattina non faccio in tempo, sono di fretta… Ma perché non me l’hai ricordato ieri sera?
– Sì, come no, e io ti dicevo di cucirmi un bottone mentre ascoltavi Emma Bonino che leggeva l’"elenco delle cose che passano sul corpo delle donne”… Ma mi prendi per matto?!?

Quando si tratta di valutare accuratamente la gestione di un rischio, i ragionamenti del Principe non fanno mai una piega.

 Blue buttons
Foto: Flickr

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Vieni via con me (versione domestica)

  1. unmaredisorrisi ha detto:

    AhAhAh……  Minimo lo avresti fulminato….!!!!

  2. latendarossa ha detto:

    Anche lui c'ha ragione. Sono solidale col principe regnante (e con le donne, eh) 🙂

  3. aleike ha detto:

    Fico, il Principe!:o)

  4. fiordicactus ha detto:

    Certo, non avrebbe scelto un bel momento!

    Non a caso è il Principe!

    Ciao, R

  5. juliaset ha detto:

    @unmaredisorrisi: temo di sì!

    @latendarossa: la solidarietà maschile in certi casi è una certezza!:-)

    @aleike: molto!

    @fiordicactus: non a caso…

  6. MissMaj2010 ha detto:

    Meraviglioso intervento. Bravissimo il Principe!

  7. delphine56 ha detto:

    Ed ha fatto bene a tacere anche perchè è stato un intervento tra i migliori !

  8. utente anonimo ha detto:

    Acuta sensibilità e accortezza quella del principe!
    Davvero degno del suo titolo nobiliare! 🙂

  9. widepeak ha detto:

    saggio principe. e poi è bello farli sentire in colpa perché non ci ricordano di fare cose che si sentono in colpa perché dovrebbero farle loro…
    il senso di colpa al quadrato è il futuro della rivoluzione domestica!
    😉

  10. ziacris ha detto:

    a casa nostra manco mi viene chiesto, si mette lì e poi si aspetta che io ne abbia voglia

  11. baiaturchese61 ha detto:

    Be', durante la lista della Bonino sarebbe stato quasi di cattivo gusto. Ma il principe è uno moooolto acuto.
    "in generale le donne  devono fare qualunque cosa  due volte meglio per essere giudicate brave la metà. Per fortuna non è così difficile". A questa frase mi sono venuti i brividi, mi ci sono ritrovata in pieno, pensando a me stessa venti anni fa, quando mi venne la strana idea di fare un lavoro prettamente da Maschio. Milva

  12. camden ha detto:

    Accidenti vera e propria valutazione dei rischi, ma il Principe lavora nel settore?

  13. utente anonimo ha detto:

    E bravo principe! 
    Che bella puntata, vero? Che donne… 
    Giorgia

  14. juliaset ha detto:

    @MissMaj2010: :-))

    @delphine: era anche un filo spaventato…

    @unpostonelcuore: accorto è il termine giusto!:-)

    @widepeak: che poi lui sa anche cucirsi un bottone, ma questo era un caso grave, con strappo…

    @ziacris: be', per la cronaca lo devo ancora cucire!:-D

    @baiaturchese: sante parole…Oggi sono in vena di polemica, quindi sfondi una porta aperta!

    @camden: in effetti c'è qualcosa del genere nel suo curriculum!;-)

    @Giorgia: se devo essere sincera mi ha messo un pochino di ansia la puntata in sè, anche se ne ho apprezzato il valore…

    Ah, a proposito, domani è un giorno importante:

  15. Rogluk1 ha detto:

    Grande Principe et Cavaliere

  16. Notforever ha detto:

    rido
    chiamalo scemo!

  17. lefunkfunk16 ha detto:

    Che caso proprio mentre la Bonino leggeva il suo elenco… eh no il bottone avrebbe dovuto attaccarselo da solo, poveretto! 🙂 Saluti Lola

  18. juliaset ha detto:

    @Rogluk1: cavaliere?;-)

    @Notforever: 🙂

    @lefunkfunk1: saluti anche a te, Lola!:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...