Il fagiolo magico

Nota a margine riguardo i miei ultimi controlli: durante la visita con il Grande Oncologo si è anche parlato ampliamente della mia alimentazione. Tutto è nato dal fatto che mia madre, riferendosi alle mia sospetta allergia a qualcosa di non ancora ben definito (io azzardo che sia l'ospedale stesso a produrmi l'orticaria, ma attendo conferme scientifiche), ha informato il dottore che sua figlia (cioè io, e con ciò voglio sottolineare che in queste circostanze lei parla di me come se non fossi effettivamente presente), è una "grandissima consumatrice di noccioline". Ora, dovevate vedere la faccia dell'Oncologo, mentre mi scrutava e cercava di capire se ero una specie di scimmia pettinata oppure (più probablimente) un'assidua frequentatrice di aperitivi e happy hour: vi siete persi un grande momento di mimica espressiva nell'ambito della diagnostica medica, ve lo assicuro.
No, la verità è che sono diventata quasi vegetariana, nel senso che consumo carne circa una volta alla settimana e limito in generale le proteine animali. Voi direte: chissà che schifo di esami del sangue che ti ritrovi, fanatica che non sei altro! Vi smentisco subito e rincaro la dose: glucosio ok, colesterolo spettacolare, transaminasi fantastiche, calcio a posto e soprattutto ferro ed emoglobina perfetti, notizia clamorosa, dal momento che io sono sempre stata anemica. Anni di fialette schifose e bistecche sanguinolenti su di me non hanno sortito l'effetto benefico di un bel piatto di legumi diverse volte alla settimana (e un po' di frutta secca, compresa qualche nocciolina, vabbè).
Guarda cosa mi toccava scoprire alla mia veneranda età.
Oltre tutto potevo anche arrivarci prima, è da almeno trent'anni che si sente ripetere in giro che anche gli angeli mangiano fagioli.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

21 risposte a Il fagiolo magico

  1. fiordicactus ha detto:

    Io, con la frutta secca non esagero, perchè memore dei consigli di una nonna, ci bevo dietro un po' di vino, perchè, si dovrebbe sapere che, "la frutta secca asciuga il sangue", mentre "un po' di buon vino lo fluidifica"! Perciò, per non rischiare la cirrosi . . .  I fagioli, memore di come li mangiava mio nonno mi piacciono solo con cipolla tagliata fine e tonno! E non è da signora! Ma il tuo Prof che gli ha risposto alla mamma??? Perchè, l'ultima volta 4 mesi fa, che ho voluto dire la mia al Pediatra su quest'abitudine di allattare al secondo strillo del bambino e non (com'era d'uso una volta) almeno ogni 3 ore, mi sono sentita dire: "Se il bambino cresce bene, la nonna, e il Pediatra (ha aggiunto per adolcirmi il dopo) si devono fare gli affari loro!" Bye bye! R

  2. unmaredisorrisi ha detto:

    tonno fagioli e cipilla………….mmmmmmmmmmmmmm che delizia!!!! (ma povero Principe….!!!) io sono un'antiverdura……ma grande consumatrice di legumi….i fagioli in particolare……!!!

  3. unmaredisorrisi ha detto:

    scusa volevo scrivere CIPOLLA…….

  4. widepeak ha detto:

    si devo dire che anche io ormai la carne la mangio una volta a settimana, forse addirittura meno, perché la preparo solo per gli altri e per me no e anche io – che controllo il sangue ogni settimana – ho valori ottimali, anzi.consumo tantissima aloe e molto miso e alghe nori. e sono grassa, ma questo è un altro discorso 😀

  5. utente anonimo ha detto:

    Anche io, dopo l'operazione, ho cambiato dieta: legumi, broccoli, finocchi, frutti di bosco, una noce al giorno e tè verde. Le bimbe si lamentano, ma fa lo stesso: ho una linea invidiabile e mi sento più tranquilla. Comunque, questo è il periodo dei controlli un po' per tutti! Anche i miei sono andati bene: olè olè!!Elisabetta

  6. SissiToGo ha detto:

    ecco perchè io ho l'emoglobina bassa…carenza di aperitivi!!!s.

  7. utente anonimo ha detto:

    L'importante è seguire un'alimentazione quanto più possibile equilibrata, e i fagioli sono la risposta a tutti i problemi :D(oh, alla faccia di tutti i carnivori, io sono vegetariana da 25 anni e non solo non sono mai stata anemica, ma dono anche il sangue, tiè :p )

  8. camden ha detto:

    Che bello: questo post conferma un mio sospetto che stavo nutrendo da qualche tempo. Ultime analisi del ferro: 97 senza aver fatto flebo…mai successo in questi anni e il caso vuole che in questo periodo senza pensarci ho mangiato un sacco di noci, nocciole e mandorle. Perfino pinoli.(Il mio medico si è stupito, perché nel mio caso è ancora più clamoroso visto che l'assorbimento del ferro senza stomaco è minimo).Grande Julia, con la testimonianza adesso sono proprio certa che  2+2 fa 4.Quindi frutta secca a go-go.(Anzi, per un nostro prossimo incontro organizziamo un frutta secca party!!!)

  9. ziacris ha detto:

    Quando ho letto il titolo del post ho pensato subito al cartone animato "Pippo e il fagiolo nagico", quando arriva nel castello dell'orco e cade sulla gelatina…sto ancora ridendo.A parte gli scherzi a me i legumi piacciono come i cereali e le verdure, ma la carne bene o male la mangio una o due volte alla settimana, mi piace molto l'abbinamento verdura cotta o cruda con i formaggi, mi piacciono un sacco i minestroni di verdura e la zuppa di fagioli che mangio anche d'estate, ma allacarne non riesco a rinunciare

  10. Rogluk1 ha detto:

    Lo so, me lo dicono sempre, ho anche comprato ben due libri sull'argomento.. Ma è più forte di mè, sono una specie di Tirannosauro.. Complimenti!

  11. AdamsRib ha detto:

    Anch'io ormai sono quasi vegetariana! Adoro i legumi da sempre, così come i cereali integrali. Non faccio alcuna fatica a mangiare poca carne, semmai ho sempre preferito il pesce… Non escludo che prima o poi potrei anche fare "la svolta" vegetariana completa 

  12. mammaoggilavora ha detto:

    eheheh tremenda la mamma, ti tratta come un caso di studio. (e l'Oncologo fa altrettanto)comunque penso che ognuno debba trovare l'alimentazione che lo fa star bene, e meno male che la varietà degli organismi viventi é tale che non esiste un unico modo di mangiare per star bene!e tu hai trovato il tuo, a dispetto di tutti coloro che ti martellano per la bistecca al sangue

  13. PieroPa ha detto:

    Certo che di ‘cose nuove’ ne fai uscire davvero a bizzeffe, Jo: magari sei un po’ una fata (maga non mi sembra si attagli a te). Consiglio vivamente un viaggio in Israele: sarai al sicuro da tutto quello che non ti piace e circondata dalle tue (e non solo tue) ‘golosità’.
    Un caro saluto a te e alle tue stupende ‘Princi’.

  14. juliaset ha detto:

    @fiordicactus: la mia mamma parla sempre da "pari" ai dottori (e diciamo che ne ha anche l'autorità), quindi non riescono mai a bacchettarla…per fortuna ci sono io a prenderla in giro!:-) Ma sai che il detto sulla frutta secca non lo sapevo?@unmaredisorrisi: ehehe, anche la cipilla va bene!@widepeak: io purtroppo non riesco a farmi piacere il miso e le alghe, e anche tutta una serie di semini che sicuramente mi farebbero bene…in compenso mangio tantissima verdura, mi pèiace molto e a quanto pare mi fa pure bene!:-) Mannaggia alle terapie che fanno ingrassare, anche se so per certo che sei ipercritica nei tuoi confronti..@Elisabetta: olè!:-) Un abbraccio a te e alle bimbe…e sì, anche le mie fanno fatica a mangiare come me, infatti devo sempre riadattare un po' il menu per loro.@SissiToGo: esatto! Cerca di rimediare…:-))@eleanorarroway: io non riesco a deiventare vegetariana del tutto, anche perché mi piace partecipare a certi riti sociali (come le cene con gli amici) in cui si mangia il salume, ecc. In effetti in passato a causa dell'anemia non ho mai potuto domare il sangue, ora potrei ma nessuno lo vorrebbe!:O)@camden: be', se stai bene… continua! Naturlamente non è detto che quello che vale per me sia altrettanto valido pe gli altri, però sono contenta di sentire tutte queste conferme!:-))@ziacris: io non sono mai stata "carnivora", nel senso che non mi è mai piaciuta, quindi faccio poca fatica a rinunciare alla bistecca. Se per esempio dovessi rinunciare all pasta e alla pizza sarei seriamente in difficoltà, infatti non sono mai riuscita a fare le classiche diete da prova costume senza carboidrati (diete che tra l'altro fanno molto male all'organismo, mi dicono).@Rogluk!: capisco, ne ho uno bello grosso in casa (e anche una cucciolina di Tirannosauro, mentre l'altra è più un Brontosauro, direi)!@AdamsRib: il pesce piace molto anche a me, lo mangerei quasi tutti i giorni!:-) Peccato che da noi non sia sempre facile trovarlo fresco…@mammaoggilavora: proprio così, e grazie al mio "pacchetto salute" che mi fa fare gli esami con regolarità posso anche verificare che non sto sbagliando!:-)@PieroPa: magari, più avanti!:-)

  15. tittidiruolo ha detto:

    dopo l'intervento e le cure anch'io son quasi vegetariana.. tanto pane, e verdure… carne…no. e non mi piace neppure ..invece prima mi piaceva molto.crescendo si cambiano i gusti

  16. affabile ha detto:

    Io mi definisco "simpatizzante" vegetariana. Non riesco a eliminare la carne dalla mia alimentazione ma ridurla sì. E anche io da quando mangio più legumi sto quasi meglio.Pagelle: per l'esito devo aspettare mercoledì io!Ciao!

  17. innoallavita ha detto:

    Comunque, vanno molto bene anche i semi di lino e i prodotti integrali.

  18. juliaset ha detto:

    @titti: si cambia sì!:-))@affabile: simpatizzante mi piace molto! Quindi sono simpatizzante anch'io…e in bocca la lupo per le pagelle!@innoallavita: benvenuta! I cereali integrali mi piacciono, invece con i semi non è scattato un gran feeling…preferisco le noccioline!:-)

  19. MiaSorriso ha detto:

    La frutta secca è una tentazione a cui la mia stazza sconsiglia di cedere, dato che è terribilmente ipercalorica, però i legumi sono una gran buona cosa: amo mille volte di più un piatto di fagioli, lenticchie, fave oppure ceci (gioia della mia vita!) piuttosto che una bistecca.E più passa il tempo, più allontano la carne dal piatto, in particolare le carni rosse, non per scelta salutistica né filosofica, semplicemente la gradisco sempre meno: credo che il mio corpo mi stia dicendo che non ne ha bisogno. E io lo ascolto.PS: non potresti donare il sangue nemmeno se qualcuno lo volesse: le patologie oncologiche sono motivo di esclusione definitiva dalla donazione.

  20. debostrange ha detto:

    la storia degli esami sballati per chi è vegetariano,è una bufala.basti pensare, per logica, a quanto costa una bisteccarispetto ad un piatto di legumi.ovviamente è tutto basato sul guadagno.per quanto riguarda il colesterolo,mangiamo pure le bistecche, tanto poi ci sono le medicine.e le case farmaceutiche sono solo contente.è così che và.poi uno, basta che si informa…tramite i mezzi e le persone giuste ovviamente,anche solo per valutare da sè le due alternative,anziché limitarsi a subìre le ideologie degli altri in modo passivoe penso che la scelta in seguito venga da sè.sono molto contenta per i tuoi esami ok.(e poi, meglio tardi che mai!);-)

  21. juliaset ha detto:

    Ciao! Innanzi tutto grazie per le belle cose che mi scrivi.Per il resto non me la sento di dare consigli alimentari a nessuno, però sono d'accordo che la bistecca è come minimo sopravvalutata dal punto di vista nutrizionale (per non parlare del salume e degli affettati in genere)…Ammetto però che mi irrita molto sentire promuovere diete sbilanciate o addirittura pericolose per la salute (soprattutto in questo periodo), e anche se su queste cose mi faccio preferibilmente i fatti miei ogni tanto qualche osservazione mi scappa…Per esempio getto un sasso contro i dolcificanti…Non vanno assunti con leggerezza, è mai possibile che non si trovino più caramelle che non siano "sugar-free"?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...