La voce della coscienza

-Ciao Julia, ma che ci fai in rete di prima mattina, il primo maggio?
-Sto cercando di iscrivere le mie figlie a un centro estivo, ma il form non funziona.
-Ah. E a parte questo?
-Indovina. Lavoro.
-Ma oggi non si lavora, benedetta ragazza! Spegni subito quel computer e vai a farti un bel giro!
-Eh, dopo vado. Prima devo finire di scrivere una cosa, ho la consegna lunedì. Comunque sei un bel tipo, mi fai pure sentire in colpa, come se non bastasse… E poi devo lavorare solo mezza giornata, dai!
-Be', tu lavori sempre mezza giornata.
-Ah, già.

E dopo avervi resi partecipi di questo dialogo mattutino con la mia coscienza, auguro buon primo maggio a tutti con il sottofondo musicale di una bella canzone.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a La voce della coscienza

  1. fiordicactus ha detto:

    A proposito di 1° maggio e lavoro . . . l'Udmv, sta piantando le verdure per l'estate e visto che per lui l'orto è un hobby è a posto con la sua coscienza . . . ma, quando l'altro giorno parlava con suo fratello di quest'idea di piantare oggi, suo fratello gli ha ricordato che una volta, piantare verdure il 1° maggio, era pericoloso, non solo ci si poteva prender le botte dagli altri contadini, ma, sicuramente qualcuno avrebbe provveduto a tagliarti le piantine durante la notte, rendendo vano il lavoro di quel giorno! Era adeguato piantarle la domenica, ma non il 1° maggio, quello era (doveva) essere dedicato all'ozio! (non so come si compartassero con la mungitura . . .m'informo!) Ciao, R

  2. YaxaraTheShogun ha detto:

    Anche se mal comune mezzo gaudio è un detto vano e falso all'infuori dei compiti in classe, sto lavorando anche io.Buon primo maggio!

  3. juliaset ha detto:

    @fiordicactus: informati, sono curiosa!:-))@YaxaraTheShogun: e oggi, come la mettiamo?

  4. ziacris ha detto:

    Ma questa coscienza non va mai in vacanza, non si fa mai i fatti suoi?

  5. latendarossa ha detto:

    Quella cosa lì – la coscienza – apre bocca quasi sempre nei momenti sbagliati. C'è gente che riesce a tacitarla, però non so se la loro condizione sia invidiabile…

  6. tittidiruolo ha detto:

    la storia siamo noi….già e stiamo scrivendo un brutto periodo.

  7. camden ha detto:

    Beh la coscienza può anche essere utile quando ti ricorda di non lavorare il 1 maggio…però a volte è difficile metterla a tacere….

  8. aleike ha detto:

    Che canzone bellissima ed eterna, sempre attuale, ogni singola frase ha sempre un gran senso,era in uno stato di  stato di grazia  De Gregori.:o)

  9. dany63 ha detto:

    applauso per Francesco, e tutta la mia ammirazione per chi il 1 maggio lavora, io invece ho fatto ''terapia della normalità'', sono uscita e ho fatto una biciclettata (all'ombra tarnquille!) con pic nic incorporato sui bastioni di Ferrara: consiglio a tutte l'esperienza delle mura ferraresi trasformate in percorso ciclabile fresco e tranquillo

  10. juliaset ha detto:

    @ziacris: mai!@latendarossa: sono piuttosto petulanti, queste coscienze. Soprattutto la mia.@titti: non ti sento molto ottimista, che succede?@camden: ci ho anche provato, a tacitarla, ma poi sarebbe saltata fuori un'altra vocetta della coscienza per ricordarmi che dovevo finire il lavoro prima…@aleike: vero, era in uno stato di grazia.@dany63: un ottimo consiglio!:-)

  11. Notforever ha detto:

    c'è tanta gente che il primo maggio deve lavorare…mezza giornata non è la fine del mondo su :o))

  12. ElisinoB ha detto:

    Un buon primo maggio anche a te, in ritardo come nel mio stile ;-)Pensa che avrei dovuto lavorare anch'io sabato scorso. Una mezza giornata che mi sono rifiutata di fare categoricamente. Ho recuperato domenica mattina, poco convinta, ma sotto costrizione. Dovevo consegnare urgentemente anch'io un testo. Le coincidenze a volte fanno paura…

  13. juliaset ha detto:

    @Notforever: però non mi ha fatto benissimo, sono letteralmente idrofoba…@ElisinoB: vero, e ha proposito oggi ho visto le tue colleghe nella biblioteca di quartiere proprio in una situazione simile a quelle che descrivi tu…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...