Coff

La tosse notturna che mi accompagna ormai da tre settimane è agli sgoccioli, visto il nuovo portentoso farmaco che sto sperimentando per voi (no, scherzo, mi hanno prescritto solo un aerosol ancora più potente, e sembra funzionare).
Ma cosa ho fatto in tutto questo tempo, oltre a svegliare i vicini di casa in piena notte, collaudare il nuovo divano dormendo lontana dal marito, perdere innumerevoli ore di sonno?
Suvvia, elenchiamoli, questi benedetti risvolti positivi:
-ho letto molti articoli interessanti riguardanti il mio lavoro, e ho scoperto che una dose massiccia di normative europee può sostituire egregiamente qualsiasi sonnifero attualmente in commercio;
-ho ricominciato a sferruzzare come ai vecchi tempi, quando la maternità mi aveva reso operosa fattrice di maglioncini per bambini; l’unica differrenza è che adesso sto facendo una mantellina di lana per me, una roba da vecchietta freddolosa;
-ho ripreso altri lavori donneschi lasciati a metà. Per esempio ho ricamato minuziosamente un bavaglino che servirà a raccogliere rigurgiti e sbavezzi del nuovo nipotino in arrivo presto su questi schermi;

-ho fatto espoldere una bottiglia di mosto con la quale volevo fare i famosi sughi d’uva (non è precisamente una notizia positiva, ma lo è il fatto che sono miracolosamente riuscita a ripulire tutto);

-ho chiuso una parentesi emotiva, mettendo in gabbia alcuni fantasmi del passato che ultimamente erano apparsi parecchio molesti.

Insomma, tante piccole cose che portano un briciolo di soddisfazione in questo inizio di novembre così pieno di virus, bacilli, ricorrenze e varie uggiosità. E adesso non mi resta che aspettare fiduciosa, nell’ordine: la guarigione completa da questa tosse, il nipotino, il Natale, l’anno che verrà.
Coff coff.

bavaglino
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Coff

  1. RW2punto0 ha detto:

    Sto aerosolandomi anche io! Però per adesso non ho ancora imparato a far di maglia… è grave? :))

    In bocca al lupo! Paolo.

  2. ziacris ha detto:

    ..e il mettere sulle spalle la mantellina di lana, come la nonna di Cappuccetto Rosso

  3. 29.febbraio ha detto:

    Delizioso questo bavaglino,ammiro chi sa fare

    queste cose,io purtroppo non sono brava nemmeno

    a lavorare a maglia,auguri per una pronta

    guarigione,a volte l’aerosol fa miracoli.

    Stiamo alla larga dai bacilli,e pensiamo

    positivo,sempre!!!!!!

  4. PieroPa ha detto:

    Tanti auguri ‘vecchietta freddolosa’ (…ma tanto operosa). Scusami, Julia, ma al fine di evitare esplosioni (e successivi lavori di pulizia) i famosi e fantomatici sughi non ci sono dal tuo fruttivendolo? Dal mio si: nel caso ti servano…

  5. cautelosa ha detto:

    Brava, giovane fanciulla operosa!
    Complimenti per il bavaglino e per la mantellina, che, sono sicura, meriterebbe una foto anche lei…
    Ciao!

  6. widepeak ha detto:

    sai anche ricamare????? oddio!!! fermate questa donna, è wonderwoman!
    ps. alla materna, lo zainetto col cambio di Lilla è un sacchetto di tela su cui ho scritto di corsa a mano a penna il suo nome. sfiga ha voluto che proprio accanto ci sia la borsetta della migliore amichetta di lilla ricamata pregiatamente dalla mamma con un bambi, timpette, e compagnia cantando. spero  che lilla non se ne accorga mai!

  7. juliaset ha detto:

    @RW2punto0: non è grave, sei ancora in tempo!:-))


    @ziacris: tipo quella

    @29.febbrario: ci proviamo!:-)

    @PieroPa: vuoi mettere la soddisfazione di farli con le proprie manine?;-)

    @cautelosa: posterò presto anche quella…dipende quanto ci metto a finirla (e dipende anche dalla tosse)!

    @widepeak: tranquilla, io so fare solo un pochino di punto croce e di lavoro a maglia, che poi non sono altro che geometria applicata!:-)) Bambi poi come soggetto è molto discutibile!

  8. cestodiciliegie ha detto:

    Ogni giorno qui si scopre un pezzetto nuovo di Julia. Posso dire? Al punto croce avrei anche potuto pensare, ma al lavoro a maglia no! Anche se la tua precisazione  "si tratta sempre di geomatria" mi lascia perplessa: urge caffè di spiegazione.
    Anche io sono una bricolosa, ma preferisco colla, chiodi & co. Il tempo del punto croce è passato con la crescita della figliola, mentre il lavoro a maglia spesso rivela forme geometriche inaspettate 🙂

  9. Notforever ha detto:

    il punto croce!
    ho passato un paio d’anni a fare solo quello
    poi l’ho accantonato senza apparente motivo ma quelle cose lì sono deliziose!!!

  10. Meg02 ha detto:

    Il bavaglino è delizioso e spero che metterai anche la foto della mantellina che stai facendo, anche io sono molto freddolosa come te!
    Auguri guarisci presto!

  11. latendarossa ha detto:

    Programma impegnativo e ottimista! Mi piace! Oggi ho letto una frase di Voltaire che mi sembra indicatissima per questo post: Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi. Senti, io però manco sapevo dell’esistenza del sugo d’uva, però se tu mi scrivi che esiste, io ci credo eh. Ma serve per i dolci?

  12. juliaset ha detto:

    @cesto: e invece…ma devo dire che mi dedicavo a questi passatempi soprattutto in gravidanza, è da qualche anno che li trascuro! Dici che potrei produrre qualcosa per la bancarella di Natale!;-) Io però non pianto chiodi, al massimo mi intossico con qualche vernice, quindi potremmo unire le forze…

    @Notforever: eheheh, capisco, si accantona per il semplice motivo che si trova qualcosa di meglio da fare, però quando ti nasce un nipotino si rispolvera l’arte, no?

    @Meg02: la mantellina è un esperimento, magari è immettibile…e poi ora tossisco meno quindi dormo di più! Grazie per la visita!

    @latendarossa: serve per fare quei piccoli budini viola che noi chiamiamo sughi d’uva. Sto pensando come riciclare la tua citazione di Voltaire, mi sembra ottima da tirare fuori come un coniglio dal cilindro durante una riunione di lavoro!:-))

  13. PieroPa ha detto:

    Davvero molto, molto interessante questo riferimento alla creazione delle "cosette" (stupende: esperienza diretta) preparate per la bancarella di Natale. Direi, care signore (vale anche per Madame Cesto), che è proprio opportuno cominciare a produrre quei deliziosi regali per evitare di affrettarsi all’ultimo momento.
    E se si cominciasse a fare un po’ di pubblicità in merito?
    Un caro abbraccio ad entrambe (scusandomi per l’intrusione… vedrò di farmi perdonare). 

  14. Trasparelena ha detto:

     bella la bavaglina!!! bravissima!

  15. juliaset ha detto:

    @PieroPa: io lascio il passo a chi è molto ma molto più brava di me!

    @Trasparelena: detto da te è un onore, ma vista da vicino non è proprio perfetta! Piuttosto, hai qualche suggerimento (facile, eh) per ricamini da maschietto?

  16. Trasparelena ha detto:

     qui ne ho trovati di facili, simpatici e "neutri" soprattutto adatti ai neonati
    oppure su questo sito brasiliano ce ne sono anche tanti.
    Se hai già in mente qualcosa che a questi link non trovi mandami pure una mail (sul mio blog c’è l’indirizzo) che vedo cosa trovo
    io comunque, una volta che hai scelto, ti consiglio di chiedere a qualche mamma-di-maschi se i soggetti sono adatti, perchè per me è sempre complicato capire se son cose adatte.
    poi vogliamo le foto eh 🙂

  17. juliaset ha detto:

    Grazie! Potremmo intavolare una lunga discussione sul concetto di "facile", comunque appena ho un attimo (o meglio una notte insonne) provo a lanciarmi con il ricamo di qualche animaletto!:-))

  18. elyweb ha detto:

     uff… ho sempre troppo poco tempo e mi son persa mesi di blog…
    recupererò, un giorno…

    per il momento un saluto e abbraccio veloce a tutti, anche al nuovo arrivo!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...