Inquietudini tricologiche

A grande richiesta, eccomi qui ad aggiornare il mio bollettino medico: sono un vero catorcio. Vabbé, non voglio fare la solita esagerata: dopo due giorni di febbre sto finalmente un po’ meglio, ma la mia pelle ha assunto una strana sfumatura verdognola e sto scendendo la china dell’abbruttimento fisico ed intellettuale.
Mia madre, durante una gradita visita di cortesia, mi ha addirittura rivolto la seguente supplica: "Cara, per favore, tirati su con questi due quintali di vitamine, e cerca almeno di pettinarti un po’ prima che torni a casa tuo marito!".
Ecco, visto che mia madre non è notoriamente una persona molto attenta a queste cose (cioè, alle vitamine sì, ma ai capelli per niente), devo dedurne che ho un aspetto veramente orrendo. Già mi immagino il Principe che scappa con qualche creatura con cui non posso assolutamente competere, della specie più curata, eterea e soprattutto ben pettinata. Che ne so, una modella di Jean Luis David.

E dire che solo la settimana scorsa mi ero concessa una bella seduta da Luca, il parrucchiere delle dive di Modena Ovest. Come sempre gli ho chiesto di non farmi una pettinatura da vecchia, e lui mi ha risposto che però non me l’avrebbe fatta neanche da bambinetta (e tante grazie che non mi ha detto da bimbaminkia). Così sono uscita fuori dal salone con un caschetto liscissimo e assolutamente irripetibile, viste le condizioni atmosferiche del tutto anomale di questi giorni, almeno alle nostre latitudini padane. Naturalmente a distanza di poche ore i miei capelli si sono ribellati al tentativo di addomesticamento, e sono tornati ancora più ricci di prima, se possibile.
Ma torniamo a Luca: come sapete da quando mi sono ricresciuti i capelli (a proposito, è vero che dopo crescono più in fretta, li ho misurati) soffro di grave inquietudine sentimental-tricologica. Non riesco a trovare un parrucchiere fisso, insomma, e non ne vado molto orgogliosa. Però Luca, devo ammeterlo, mi piace: mi infonde serenità, mi accetta per quel che sono, sorvola su assenze e tradimenti, non mi fa troppe domande e mi massaggia personalmente il cuio capelluto ogni volta che ne sento il bisogno. E sono già tre volte che ci frequentiamo. Insomma, dopo tre volte che ci si vede voi mi insegnate che si può parlare di relazione, no? Chissà, forse questa è l’occasione buona: magari con lui metterò la testa a posto, una volta per tutte.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Inquietudini tricologiche

  1. camden ha detto:

    Il risultato proposto qualche giorno fa era spettacolare…W Luca!!

  2. juliaset ha detto:

    E soprattutto irripetibile…ora non mi fotografo più, per decenza!:))

  3. utente anonimo ha detto:

    mmmm… questo Luca piace anche a me!!!
    Brilloperte

  4. ziacris ha detto:

    io non sono così fedele, cambio di volta in volta, così nessuno si accorge dei miei cambiamenti, del perchè e del per come….sai cosa mi è successo ieri sera durante lo shampoo? mi sono caduti i capelli come a tutte le persone normali in questo periodo…uno shock!

  5. PieroPa ha detto:

    Fortunatamente stai meglio… e se parli delle tue chiome devi stare DAVVERO meglio!
    Sono davvero contento (anche s enon riesco a pensare ad un Principe che se ne scappa con non è ben chiaro chi avendo una Julia tutta per lui, ma transeat…) di risentirti in forma (se risbucano i vecchi ‘vezzi’ vuol dire che il peggio è passato, no?
    E poi, lsciatelo dire, ma non stavi tanto bene con l’ultima acconciatura ‘liscia’ (o come diavolo la definite voi donne)? Sì? E allora vada per il parrucchiere che ciò fece senza ulteriori ripensamenti.
    Stammi bene. Una carezza alle ‘Princi’ e un ‘cinque’ al tuo consorte.

    :

    esempio di  Julia con le chiome arruffate

  6. mammaoggilavora ha detto:

    ma queste mamme della nostra generazione sono fatte a stampino nell’alimentare inquietudini tricologiche e vitaminiche… inquietante!

  7. Notforever ha detto:

    io ho contiunuato a saltare da un parrucchiere ad un altro fino a quando cinque anni fa ho incontrato Antonio
    ci si capisce al volo, asseconda tutti i miei desideri di colori più o meno azzardati e soprattutto se dico "taglia poco" mi dà retta :o)

  8. juliaset ha detto:

    @brilloperte: ahahah, giù le mani!:)

    @ziacris: sai che a me i primi sono caduti la scorsa primavera, dopo solo un anno? La ragione è l’anemia, scongiurata a forza di fagioloni!:D

    @PieroPa: guarda che da "liscia" ho ricevuto notevoli riscontri positivi, peccato che la cosa sia durata davvero poco! Comunque sono più me stessa così…

    @mammaoggilavora: ma la mia in genere non è una fanatica dei capelli, anzi…no, è che avevo un cespuglio in testa, davvero!

    @Notforever: bene, mi consola sapere che tu hai trovato il tuo Antonio dopo cinque anni…Anche il mio parrucchiere taglia poco, anche perchè finora c’era poco da tagliare!;)

  9. PieroPa ha detto:

    Oh, perbacco! Mi chiedevo per quale motivo il primario non fosse ancora sceso in sala stampa per il consueto bollettino…
    No, forse non mi sono spiegato: "lisciata" (o quallo che è…) stavi davvero bene (e mi pareva di averlo scritto), ma per la verità a me non sembravi stare male neppure quando dicevi che ti pareva di avere dei "togli turaccioli"… quindi devi "acconciarti" (bella, no come espressione? Vagamente tardo medioevale, ma per una principessa…) come meglio ti aggrada. Magari tenendo in debito conto i "desiderata" di messer lo Principe (e forse anche delle Princi che, ho l’impressione, finiscano per contare maggiormente).
    Buona serata.

    Sopra: "faccina" juliesca con "esiti" da febbrone nelle occhiaie

  10. cautelosa ha detto:

    Una relazione "capillare" per avere sempre la testa a posto, non sarebbe una cattiva idea!

  11. latendarossa ha detto:

    E’ un bel problema…però, aspetta, fammi capire, in pratica ci stai dicendo che anche tu fai parte del favoloso mondo delle dive di Modena Ovest!!! Ma guarda chi l’avrebbe mai detto!

  12. juliaset ha detto:

    @PieroPa: ma sì, ogni tanto bisogna cambiare…Al Principe piacciono lunghi, quindi per adesso si accontenta!

    @cautelosa: ma sai, la donna riccia, proverbialmente…;-)

    @latendarossa: ne faccio parte eccome! Sapessi che fatica districarsi tra tutti questi paparazzi…:-D

  13. aleike ha detto:

    Liscia eri deliziosa ma amo troppo il riccio per non parteggiare per questi ribelli che risbucano,silenziosamente, a dispetto dell’altrui volonta’! :o)

  14. juliaset ha detto:

    Alla fine li amo anch’io, lo sai…è che è bello stupire tutti, quanche volta!

  15. PieroPa ha detto:

    …diciamo che lo stupire gli altri è una caratteristica che non ti manca davvero!

    sopra: Julia "in ripresa" dopo il febbrone…

  16. juliaset ha detto:

    Stupire è una termine elegante, in questo caso…Ma queste faccine che si possono mettere nei commenti di splinder stanno andando alla grandissima, vedo! Ora ne metto una anch’io, a caso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...