Villaggio Felice

La famiglia reale (termine che, come mi ha fatto giustamente notare qualcuno, nel nostro caso va inteso come sinonimo di realistico, ben lontano quindi da qualsiasi nobile significato) è finalmente giunta in villeggiatura. Venerdì pomeriggio ci siamo fermati a Caserta, e dopo aver constatato che la famosa Reggia non rispondeva ai nostri requisiti di dimora ideale (e vabbè, scherzo, è grandiosa, da togliere il fiato), abbiamo ripreso il viaggio per giungere finalmente in Cilento.
Il Villaggio Felice è semplicemente strabello: siamo in un parco naturale, immersi in una flora lussureggiante, con un panorama mozzafiato e un clima veramente ottimo. Insomma, l’habitat ideale per instaurare un rapporto di perfetta sintonia tra uomo e natura. Aggiungo, più prosaicamente, che si mangia molto bene, si sta tranquilli, o comunque "animati" in maniera non invadente, e soprattutto che c’è un valido mini-club che le nostre principesse hanno scambiato per l’asilo: vogliono essere accompagnate alle nove in punto e ritirate alle quattro del pomeriggio. Da notare che, proprio come avviene per la scuola dell’infanzia, ci vengono solitamente riconsegnate puzzolenti, ferite, sporche di colore indelebile, stanche e piuttosto felici, quindi è perfetto.
Insomma, questo è una specie di Paradiso Terrestre. L’unica piccola trascurabile nota che mi sento di fare è che…è pieno di modenesi! Insieme a noi sono giunti infatti ben tre pullman di pensionati di Modena, più decine di macchine di famigliole con bambini piccoli, sempre provenienti dalla Terra dei Motori. Insomma, qualcuno lo conosciamo (colleghi di mio marito, compagni di scuola delle bimbe, signore del mio club, ecc.), altri ci sembra di averli comunque già visti da qualche parte. E l’idioma locale è praticamente offuscato dalla nostra tipica cantilena, tanto che la parola che si sente ripetere più spesso, sulla spiaggia, è "Berluscaun". Sia chiaro, a me piacciono i miei concittadini, è solo che è strano vederne tanti anche qui, soprattutto in costume da bagno. Si prova una bizzarra sensazione di continuo deja-vù, a trovarsi in questo posto bellissimo, e a vedere le solite facce, per quanto più serene, rilassate, disponibili, persino più belle.
Ma chissà, forse anche in Paradiso, quello vero, le cose stanno esattamente così.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Villaggio Felice

  1. utente anonimo ha detto:

    Evviva non ti sei dimenticata di noi!!!! Lo sapevo che in vacanza eri uno spasso… dovevi portarmi nella valigia insieme a te!!! Per fortuna ci sono le mail dall’uffico da guardare!!! Brava brava brava… sempre ligia al dovere ok?? Buon proseguimento…
    Brilloperte

  2. utente anonimo ha detto:

    che meraviglia!!! io volevo scriverti ma sono qui, in sardegna, un posto bellissimo, internet costa 10 € ogni 15 minuti e poi ho scoperto che non potevo collegarmi a facebook!!! … adesso reclamo… 🙂 divertitevi, e noi ci sentiamo al ritorno, bacioni, vocetta (un po’ confusa…)

  3. juliaset ha detto:

    @Brilloperte: ci sono, poco connessa, ma ci sono!

    @Vocetta: eh, le tariffe sono salate (da noi un po’ meno, per fortuna), un disastro per noi “drogati”…oltre che in vacanza sarebbe bello anche fare altro, ma lasciamo stare! Ci risentiamo presto con più calma, è meglio!;-)

  4. AdamsRib ha detto:

    Ma che forte!!!!
    Meno male che esistono villaggi tranquilli e non eccessivamente “animati”… buon relax e un abbraccio a tutti!

  5. pensataaddosso ha detto:

    Che bello!!! ma che palle i “concittadini”… non per le persone s’intende ma perchè io quelle rare volte che vado in vacanza voglio vedere SOLO facce nuove, che noia ritrovarsi anche in vacanza conoscenti o peggio colleghi, non riuscirei a staccare la famosa “spina”.
    Buone vacanze famiglia reale 🙂

  6. martinside ha detto:

    sembra un racconto surreale posizionatosi tra una puntata dei simpson e un racconto di benni.
    ottime scelte! non ti resta che divertirvi. qualcuno potrebbe consolarti con il pensiero che così le principesse non perdono l’accento. non io che parlavo genovese, ticinese e milanese alla tenera età di 5 anni…:O)

  7. camden ha detto:

    Divertitevi, anche tra i modenesi!! 😉

  8. utente anonimo ha detto:

    Ciao carissima!!
    Nella mia infinita storditaggine mica l’avevo capito che andavi dalle mie parti… sono contenta che vi stiate divertendo, saluta le principesse e il principe per me!! Bacibaci
    Frìa

  9. PieroPa ha detto:

    Somo davvero felice che il posto sia fantastico (viste anche le reazioni delle principesse…). Anche a mia moglie e a me è capitato di trovare (in Sud Tirolo…) luoghi dove pareva di essere ancora… in città. Rapidamente “depennati”: insomma la vacanza non può davvero essere il ritrovarsi con quelli con i quali ti ritrovi sempre!
    Ciao e tutti e buone vacanze solatie.

  10. fiordicactus ha detto:

    Bellissime notizie, e, come dicon tutti, peccato ritrovarsi tra conoscenti . . ., ma con le piccole sistemate, spostate un po’ le vostre sdraio ed estraniatevi! 😉

    Ciao, R

  11. widepeak ha detto:

    fantastico, modenesi a parte, il paradiso va preso come viene 😉

  12. ziacris ha detto:

    così non ti senti frastornata, non ti senti straniera, è come essere a casa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...