Vita, pazzie e diluvi universali

Cronache del fine settimana scorso e dell’inizio della settimana presente.
Venerdì sono riuscita, dopo diverse peripezie, ad andare in ospedale a trovare due gemellini neonati, con tanto di principesse entusiaste al seguito. Ne valeva assolutamente la pena perché i due pargoli, maschio e femmina, erano parecchio in forma, e così irresistibilmente teneri da metterti in pace con l’intero universo. C’è da dire anche che li ho trovati piuttosto pingui, per essere due gemelli di appena un giorno. Se ne stavano beatamente attaccati alla loro mamma, una da una parte e l’altro dall’altra, ancora ben lontani dal chiedersi cose di secondaria importanza, tipo il senso della vita e il motivo della precarietà esistenziale della nostra epoca. Insomma, per capirci, non ho neanche visto la loro faccia, tanto erano concentrati sul sistema di approvvigionamento del latte.
Poi sono andata da Luca, il parrucchiere di noi dive di Modena Ovest. Anche lui ha deciso di lanciarsi nel mercato dell’innovazione (quanta gente lo fa!) esprimendo la propria creatività in un taglio che da diverse fonti è stato definito charleston, anni venti, anni trenta, anni quaranta, insolito, originale, fresco, intrigante. In definitiva, ho sempre i capelli da pazza, ma per il mare vanno più che bene.
Infine mi sono congedata dal mio ruolo di tutor del corso, non senza rimpianti e malinconie, ed ho ripreso la mia attività fisica in piscina. All’uscita dalla lezione di acquagym, già piuttosto provata, sono stata colpita da una versione aggiornata del diluvio universale, praticamente una seconda doccia. Be’, viste le condizioni in cui sono tornata a casa, l’unica consolazione e che questa volta Luca non ci ha neppure provato, a stirarmi i capelli da pazza.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Vita, pazzie e diluvi universali

  1. Ary72 ha detto:

    I capelli da pazza sono decisamente i migliori!!!

  2. ziacris ha detto:

    Oggi anche io dal parrucchiere asistemare la criniera ribelle, taglio strategico da stagione estiva, da poter mettere la testa sotto la fontanella nei giorni più caldi

  3. mammaoggilavora ha detto:

    …i gemellini, manco nati e gia’ saggi e concreti

    essendo fuoriforma e fuorimoda, non so cosa sarebbe per me piu’ faticoso, la piscina o il parrucchiere…
    Ciao!

  4. juliaset ha detto:

    @Ary72: un must di stagione!

    @ziacris: capisco…infatti, non essendo ancora arrivata alla lunghezza da coda, ho pensato bene di farmi rapare il coppetto!

    @mammaoggilavora: eheheh, io sono obbligata a tenermi in forma, manco fossi una modella…I miei capelli invece non seguono la legge della gravitazione universale, quindi per evitare l’effetto fungo ogni tanto vanno un po’ domati…

  5. widepeak ha detto:

    non sai quanto ti ho pensato in questi giorni che ho iscritto le nane a un corso di nuoto intensivo. ti ho immaginato farlo di inverno. la mia stima nei tuoi confronti è salita vertiginosamente. ora mi dici che vai pure a vare acquagym. più che stima, ora fai quasi paura 😉

  6. juliaset ha detto:

    Be’, io la chiamo acquagym, ma in realtà è una seduta fisioterapica in vasca, studiata apposta per me e le amiche del “club”…oltre che un’imperdibile occasione di spettegolamento femminile! Per quanto riguarda il nuoto invernale delle bimbe invece hai perfettamente ragione, sono un’eroina!:-D

  7. fiordicactus ha detto:

    Quante cose succedono in questa Terra dei Motori! 🙂
    Al mare, concordo, i capelli corti e ricci, sono una cannonata, si asciugano da soli, e senza perdere tempo! 😉
    Ciao, R

  8. PieroPa ha detto:

    Ma dai! Non sono ‘capelli da pazza’, ti stanno bene… probabilmente anche dopo un diluvio!

  9. utente anonimo ha detto:

    Innanzi tutto i miei “in bocca al lupo” alla mamma dei gemelli…. io ho due gemelle… e di auguri ce ne vogliono tanti!!!! ma anche tanta tanta tantissima pazienza!!! E poi vorrei tanto vederti con la tua nuova acconciatura da pazza…. sono arci-sicura che sarai stupenda!!
    Brilloperte

  10. aleike ha detto:

    Da Emo a Charleston pazza?Ma hai sempre dei tagli fantastici allora!!!:o))

  11. tittidiruolo ha detto:

    ma che belli i capelli ricci..sono un desiderio nascosto irrealizzabile..
    io ho sempre e dico sempre portato i TRE pargoli a fare piscina in inverno: pochissimi allievi, insegnanti concentrati su quelli che ci sono, imparano meglio, in primavera-estate corse ai giardini…baci a tutti.
    Belli in gemelli eterozigoti…

  12. juliaset ha detto:

    @fiordicactus: ne sai qualcosa, eh?;-)

    @PieroPa: ma lo sai, noi donne non siamo mai contente…

    @Brilloperte: allora, giro alla neomamma dei gemelli queste parole di sostegno e solidarietà…anche perchè ha anche un altro bimbo di tre anni, quindi avrà un bel po’ di faccende da sbrigare, prossimamente!:-)

    @aleike: no, è che entro dal parrucchiere di turno (non sono molto fedele) ed esordisco sempre dicendo che non voglio un taglio “da vecchia”…in pratica li autorizzo a sperimentare!:-D

    @tittidiruolo: i ricci sono belli, in effetti, ma la moda ultimamente li ha trascurati un po’, quindi ci sono pochi tagli carini e attuali da sperimentare. Pare però che le ultime tendenze prevedano il ritorno delle chiome leonine…peggio per voi lisce, vi toccherà ricominciare a fare le odiose permanenti, mentre noi ricce finalmente potremo rottamare le stupide piastre!:-D Eh, se riuscissimo tutte ad accontentarci sarebbe meglio…
    I gemelli eterozigoti in effetti sono sorprendenti.

  13. camden ha detto:

    Buone vacanze!!!!!!!!!!! Te lo scrivo qui perché non riesco a commentare il post più recente…(problemi di splinder…)

  14. juliaset ha detto:

    Grazie, partiamo venerdì, ma domani sono al lavoro tutto il giorno, non so se posterò…anche perchè sicuramente non avrò finito di fare i bagagli (soprattutto se ogni trenta minuti mi fermo al pc a guardare se splinder fa ancora i capricci)! Un bacione.

  15. cestodiciliegie ha detto:

    Cercasi Luca disperatamente. Cioè sono ancora alla ricerca di un parrucchiere. Questo Luca mi intriga, accipicchia se mi intriga.

  16. juliaset ha detto:

    Prima di raccomandartelo devo vedere se riesco ad essergli fedele…lo sai quanto sono inquieta da questo punto di vista!:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...