Un vero toccasana

Il negozio di alimenti biologici mi ha gentilmente omaggiato di una rivista carica di consigli su una corretta alimentazione. Scopro così che il miglio è un vero toccasana per unghie, pelle e capelli fragili, quindi fa proprio al caso mio. Coincidenza, scopro anche che, secondo i principi dell’alimentazione biodinamica, ad ogni giorno della settimana può essere associato il giusto cereale per trarne il massimo beneficio, secondo il seguente schema:

Giorno Cereale Effetto
Domenica Frumento Equilibrio e benessere
Lunedì Riso Tranquillità
Martedì Orzo Azione (???)
Mercoledì Miglio Risanamento e trasformazione
Giovedì Segale Magnanimità e saggezza
Venerdì Avena Bellezza
Sabato Mais Riflessione

 

 

 

 

 

Quindi, oggi decisamente si mangia miglio. Non che io ci creda più di tanto, ma devo trovare qualcosa da dire all’ignaro principe, quando stasera gli metterò davanti quello che lui definisce “cibo da canarino”.

Questa voce è stata pubblicata in dal vecchio blog e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Un vero toccasana

  1. SimonaCWords ha detto:

    Accidenti, ho mangiato l’orzo con un giorno di ritardo!!!

    Io adoro il cibo per canarini, ma neppure il mio principe gradisce molto… 😉

  2. giorgetto2rock ha detto:

    se tu e il tuo principe passate da queste parti, sarò lieto di offrirvi qualcosa.

  3. juliaset ha detto:

    @SimonaCWords: orzo, azione… vado subito a vedere cosa hai scritto oggi! Cosa vuoi, i principi di solito preferiscono sempre due spaghi…;-)

    @giorgetto2rock: sei proprio tu? Non finirai mai di stupirmi…

  4. utente anonimo ha detto:

    … può esser tutto Julia, ma io ho sempre associato il miglio ai canarini (o comunque agli uccelletti). Evidentemente serve a loro, ma anche a noi… e forse a quelli che vendono gli alimenti biologici. Dovrò dirlo ad un’amica che produce frutta, ortaggi e altre cose del genere biologici. Magari può farci un pensierino. Ciao e buona settimana.
    Piero P.

  5. giorgetto2rock ha detto:

    certo che sono io!!
    se guardi bene la foto, a sinistra si intravede sul computer la schermata di solid edge, mentre a destra puoi scorgere chiaramente un pezzo di tastiera dell’hammond.
    non mi dire che non te ne eri accorta….

  6. ortensia51 ha detto:

    Aspetto la ricetta con cui hai fatto il miglio (sperando che sia senza animaletti)! C’è un cereale il cui effetto sia del tipo: conoscenze maskili interessanti sesso sfrenato & bagordi ? Mi sa di no….:(

    Buongiorno Julzilla!

  7. fiordicactus ha detto:

    Io il mais, di solito lo mangio la domenica, sotto forma di polenta . . ., mia cognata una volta ha invitato mio padre, e gli ha preparato insalata mista, con chicchi di mais! Risultato mio padre non è più andato a pranzo da “una che mi fa mangiare il mangime delle gallline!”
    Mi dicono, che , vista l’età, dovrei mangiare l’orzo . . . ci penserò!
    Saluti e buon pranzo R

  8. juliaset ha detto:

    @Piero P.:anche tu quindi sostieni che si tratta di becchime… Ma la tua amica vende anche? Sto pensando a una super-fornitura per l’inverno… Un bacio. J

    @PlacidaSignora: e io sono qui pronta a prendere nota! A presto e grazie di essere passata:-)

    @giorgetto2rock: mi era sfuggito… adesso vado a sbragherare le tue altre foto in giro per il Web;-)

    @ortensia51: no, niente animaletti visibili ad occhio nudo. Non conosco cereali con quel tipo di effetto, se mai con quello contrario. Proverei prima con i borlenghi, se fossi in te. Buon pomeriggio Ortenzilla!

    @ziacris: non ci avevo pensato… Ci vuole un osso di almeno 10 kg, in proporzione:-)))

    @fiordicactus: vedo che gli uomini la pensano più o meno tutti allo stesso modo… Per quanto riguarda la polenta, per me vale doppi punti! L’unico inconveniente sono quei 40 minuti di braccio meccanico… Ciao!

    @aleike: non tocchiamo questo tasto… diciamo che nel mio frigo c’è sempre qualche piadina pronta per le emergenze! 😉

  9. tuile ha detto:

    Apperò..copierò e incollerò sul mio computer!
    Io sono vegetariana, perciò..evviva i cereali e il cibo da canarini!^_^
    smack :*

  10. utente anonimo ha detto:

    La mia amica vende prodotti biologici (prima li coltiva, ovvio) dovrò sentire se può interessarle coltivare anche il benedetto “becchime” (già, come il tuo principe anche per me la fantasia corre in quella direzione…). Tra l’altro non ho la più pallida idea da dove arrivi il miglio. Vedremo e ti farò sapere. Un abbraccio, Julia e buona settimana anche alle tue principessine.
    Piero P.

  11. fiordicactus ha detto:

    Gli uomini . . ., anche il figlio, che pur ama il mais in chicchi, purchè sia in dosi massicce e ben mischiato a proteine e grassi . . .!
    Ciao R

  12. juliaset ha detto:

    @tuile: ma quanti vegetariani in rete! Ecco, a casa mia non siamo così bravi, e poi questa è la patria del cotechino, è molto difficile resistere alle tentazioni… Smack anche a te!:-*

    @ortensia51: volevo darti una risposta precisa, con tanto di ricetta, ma scopro che mi hai fatto una domanda difficile. In pratica sono sfoglie sottili di pasta (farina, acqua, sale e un uovo???), friabili (almeno quelli che ho mangiato io), cotte su una piastra (anche qui ci sono diverse scuole di pensiero) e poi farcite con la cosiddetta cunza (impasto di lardo aglio e rosmarino e credo anche parmigiano) e arrotolate. Accetto correzioni… Un abbraccio. J

    @Piero P.: attendo i tuoi aggiornamenti! Buon fine settimana anche a te.:-)

    @fiordicactus: anche la mia grande ama il mais, mentre la piccola solo i popcorn… Un bacione.:-*

  13. Crono81 ha detto:

    Segale, magnanimità e saggezza. Va bene anche quello sopra a certi panini del mcdonald?

    Pat

  14. tuile ha detto:

    Abbè..la mia è la patria del tortellino..non siamo poi così lontani!^^
    :*

  15. juliaset ha detto:

    @Crono81: ah, non saprei, ma se glielo facciamo notare sai che pubblicità ci fanno quelli… Grazie per la visita!

    @tuile: eh, ho letto il tuo ultimo post… certo che per rinunciare ai tortellini devi essere veramente convinta! A Natale come fai? A casa mia scatenerei un putiferio, anche se non siamo proprio modenesi doc ( e ho sposato un piemontese, quindi c’è anche la guerra tortelliniVSagnolotti);-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...